DIALOGOS Δ

Il progetto di ricerca DIALOGOS Δ si occupa dell’uso e della funzione del dialogo nei vari generi letterari, e segnatamente nel dramma, dall’antichità classica al tardo umanesimo, dagli inizi dell’età moderna ai giorni nostri, con un approccio interdisciplinare che intende valorizzare l’interazione fra le letterature e le culture europee: dalla storia alla filosofia, dalla filologia alla letteratura, dalla stilistica alla performance, dallo studio delle arti visive a quello della materialità del libro e agli approcci intermediali e dell’informatica umanistica, orientata alla consultazione, esplorazione e interrogazione dei testi.

Coordinatore: Felice Gambin, L-LIN/05 – Letteratura spagnola (Dipartimento di Lingue e Letterature straniere).

Alessandro Arcangeli, M-STO/02 – Storia moderna (Dipartimento di Culture e civiltà).

Federico Barbierato, M-STO/02 – Storia moderna (Dipartimento di Culture e civiltà).

Silvia Bigliazzi, L-LIN-10 – Letteratura inglese (Dipartimento di Lingue e Letterature straniere).

Federica Formiga, M-STO/08 – Archivistica, bibliografia e biblioteconomia (Dipartimento di Culture e civiltà).

Fabio Forner, L-FIL-LET/10 – Letteratura italiana (Dipartimento di Culture e civiltà).

Giorgio Fossaluzza, L-ART/02 – Storia dell’arte moderna (Dipartimento di Culture e civiltà).

Alessandro Stavru, M-FIL/07 – Storia della filosofia (Dipartimento di Scienze umane).

Gherardo Ugolini, L-FIL-LET/05 – Filologia classica (Dipartimento di Culture e civiltà).

Comitato scientifico:

Emilio Blanco (Universidad Complutense di Madrid); Peter Burke (Life Fellow of Emmanuel College and Emeritus Professor of Cultural History, University of Cambridge); J. Ignacio Díez Fernández (Universidad Complutense de Madrid); Mercedes Fernández Valladares (Universidad Complutense de Madrid); Luca Gili (UQAM-Université du Québec à Montréal); Luis Gómez Canseco (Universidad de Huelva); Federico Meschini (Università degli Studi della Tuscia); María Luisa López-Vidriero Abelló (Real Biblioteca. Biblioteca de Palacio e Patrimonio Nacional); Ana Vian Herrero (Universidad Complutense de Madrid); Jill Kraye (emerita del Warburg- School of Advanced Studies, University of London), Kathy Hannah Eden (Columbia University, New York); Virginia Cox (New York University)